logo wat
technology
dicembre 17, 2015 - Bosch

“Simply.Connected.” – Soluzioni intelligenti Bosch

- Smart home: un unico controllo per tutti i dispositivi connessi 

- Smart city: software e soluzioni #bosch per le città del futuro
- Mobilità connessa: maggior sicurezza, comodità ed efficienza grazie alla connettività
- Industry 4.0: produzione flessibile ed efficiente
- Microsensori consentono nuove applicazioni

Las Vegas – In occasione del CES 2016, #bosch presenta soluzioni connesse di #tecnologia e servizi presso i suoi due stand. Nello Smart Home Marketplace, Sands Expo (stand 71517), la multinazionale tedesca presenta le sue soluzioni smart home, smart city e Industry 4.0. Nel North Hall, lo spazio dedicato alle case automobilistiche, #bosch fornisce la sua visione in materia di mobilità connessa (stand 2302).

Smart home: i visitatori ricevono un'anteprima della casa del futuro
Sands Expo 

Sistema smart-home: grazie al sistema smart-home di #bosch presto sarà possibile gestire tutti i dispositivi domestici connessi attraverso un'unica piattaforma. Progettato per un uso combinato con la relativa app per smartphone e tablet, il controller smart-home di #bosch è il cuore del sistema connesso. Illuminazione, riscaldamento, allarmi antincendio, porte, finestre: tutti i dispositivi comunicano fra loro. Un esempio, quando si esce di casa chiudendo la porta principale, il sistema spegne le luci e abbassa il riscaldamento automaticamente. Fra i prodotti che #bosch presenta al CES, vi sono il controller smart-home di #bosch, i termostati intelligenti, i sensori per serramenti e le soluzioni per l'illuminazione "Hue" progettate dal partner Philips. Altri prodotti sono già in via di realizzazione.

Elettrodomestici connessi: #bosch presenta una gamma completa di elettrodomestici connessi, come i frigoriferi con telecamera interna. Gli utenti possono andare al supermercato e, servendosi del proprio smartphone, verificare istantaneamente il contenuto del proprio frigorifero.  

"Smart mowing 2.0": Il sistema #bosch Indego Connect è in grado di tagliare il prato in condizioni ottimali. Si tratta di un sistema flessibile: gli utenti possono impostare periodi in cui il rasaerba non deve entrare in funzione, oppure, grazie alla nuovissima app per le previsioni meteorologiche, stabilire quando azionarlo. L'app #bosch Smart Gardening consente l'utilizzo comodo e semplice del sistema Indego Connect da qualsiasi luogo tramite smartphone o tablet. Il risultato: controllo e comodità ai massimi livelli con una velocità di taglio di almeno il 30% superiore rispetto agli apparecchi con movimento casuale. 

TrackMyTools: Gli operai che utilizzano la soluzione basata su server di #bosch TrackMyTools hanno sempre sotto controllo dove sono riposti i propri attrezzi, così da verificare se possiedono tutto l'occorrente per i propri lavori. TrackMyTools è in grado di ottimizzare i flussi di lavoro, consente di risparmiare tempo, incrementa la produttività aziendale ed è semplice da utilizzare da qualunque postazione mediante l'app per smartphone.

Tecnologia dei sensori: innovazioni ed esempi di applicazioni 
Sands Expo

I sensori MEMS (sistemi microelettromeccanici) di #bosch si trovano all'interno di autovetture, smartphone, console di gioco e tablet, come innumerevoli altri dispositivi. Senza di loro non sarebbero possibili una serie di applicazioni in ambito di elettronica di consumo, e nelle autovetture. Nonostante le dimensioni ridotte, l'importanza di questi sensori è enorme: contribuiscono a salvare vite e a risparmiare energia, rendendo la guida più rilassata. I sensori MEMS di #bosch sono gli occhi e le orecchie di miliardi di dispositivi elettronici.

Sensori di accelerazione intelligenti: Le app per smartphone e tablet costituiscono una sfida crescente per i sensori. Devono essere pronte all'uso in tempi brevissimi e svolgere molte funzioni, senza però compromettere la durata della batteria. Per soddisfare queste esigenze, #bosch ha sviluppato i primi sensori di accelerazione con intelligenza integrata, che rendono possibili nuove funzionalità, come le applicazioni di gioco e fitness. Al CES, #bosch espone questi sensori, compatibili con Android, mantenendo un alto livello di risparmio energetico. 

Sensori d'imbardata ad alte prestazioni: I sensori d'imbardata sono utilizzati in numerose applicazioni, comprese quelle per i giochi, realtà aumentata, realtà virtuale e stabilizzazione ottica dell'immagine. Tra le caratteristiche spiccano costi ridotti, bassa rumorosità ed elevata stabilità dell'immagine. Nonostante le prestazioni elevate, i sensori presentano un consumo energetico inferiore a quello di qualsiasi altro sensore d'imbardata presente sul mercato. In tal modo, la durata della batteria dei dispositivi mobili è maggiore.

Sensore ambientale di #bosch: Questa soluzione è dotata di un sensore intelligente in grado di misurare, analizzare e trasmettere le condizioni ambientali degli edifici, come la qualità dell'aria, l'illuminazione e l'inquinamento acustico. Il sensore integrato favorisce lo sviluppo di condizioni climatiche adeguate all'interno di uffici e spazi abitativi, per esempio inviando i dati allo smartphone del gestore del locale e suggerendo variazioni della ventilazione, temperatura o umidità. Un altro vantaggio è costituito dall'estesa autonomia della batteria.

Piattaforma a sensori XDK per lo sviluppo di nuove soluzioni IoT: Come fare se qualcuno ha un'idea per un'applicazione IoT (Internet delle cose), ma non possiede la piattaforma tecnica per svilupparla? Oggi #bosch offre la soluzione grazie alla piattaforma XDK, una soluzione hardware e software provvista di sensori diversi e di connessione Bluetooth e wi-fi. I suoi componenti comprendono un sensore di accelerazione, un sensore d'imbardata, un magnetometro, sensori per la misurazione di pressione atmosferica, temperatura ambiente e umidità, livelli acustici e luce digitale. Uno strumento per le aziende che sviluppano le proprie soluzioni IoT su grande o piccola scala. La piattaforma a sensori XDK è facile da installare e da adattare a qualsiasi applicazione. Inoltre, gli sviluppatori possono partecipare alla community XDK, per condividere le proprie conoscenze, trovare ispirazione per nuovi progetti, presentare il proprio lavoro a eventi e vincere dei premi. Grazie alla piattaforma XDK, #bosch aiuta i propri clienti a fare in modo che le loro idee di business IoT siano pronte il prima possibile per la produzione su vasta scala.

Smart city: software e soluzioni di parcheggio per le città del futuro
Sands Expo 

Bosch IoT Suite: si tratta di una piattaforma software che interconnette applicazioni, servizi, municipalità e aziende all'interno di una città. Al CES, #bosch presenta delle dimostrazioni visive per illustrare come la IoT Suite è in grado di connettere reti elettriche, sistemi di illuminazione, infrastrutture ed edifici, contribuendo così a incrementare l'efficienza energetica ed economica delle città. 

Gestione attiva delle aree di parcheggio: Il sistema aiuta i guidatori a trovare parcheggio e consente agli operatori di massimizzare la capacità delle proprie strutture. I sensori #bosch installati nella pavimentazione riconoscono se uno spazio è occupato oppure no. I dati acquisiti vengono così trasferiti in modalità wireless al server, dove confluiranno in una mappa in tempo reale. A questo punto i guidatori potranno consultare la mappa tramite il proprio smartphone o via Internet, scegliere un posto libero e ricevere le indicazioni per raggiungerlo.

Parcheggio in città: #bosch offre una soluzione per i parcheggi zone residenziali e nei centri cittadini. Mentre l'auto è in movimento, il sistema individua e misura i parcheggi liberi fra i veicoli in sosta lungo il marciapiede, inviando le informazioni raccolte a una mappa digitale. Attraverso gli algoritmi #bosch, le vetture che si trovano nelle immediate vicinanze possono consultare la mappa digitale in tempo reale, che li indirizzerà verso il parcheggio più adeguato. 

Sistema di parcheggio totalmente autonomo – valet parking: Il sistema di parcheggio automatico di #bosch, consente alla vettura di parcheggiarsi da sola Attraverso l'app dedicata, l'utente impartisce alla vettura l'ordine di trovare un parcheggio libero in un garage per poi tornare all'ingresso. Il sistema di parcheggio totalmente autonomo prevede la presenza di alcuni requisiti, fra cui un'infrastruttura intelligente, sensori di bordo e una connessione. L'automobile e il garage comunicano fra loro: i sensori di occupazione identificano l'ubicazione dei parcheggi liberi così che l'auto sappia dove andare. #bosch sta sviluppando in-house tutti i componenti necessari per il sistema di parcheggio autonomo. 

Mobilità connessa: per una maggiore sicurezza, comodità ed efficienza
North Hall 

Touchscreen con feedback tattile: Questo display è valso a #bosch il CES 2016 Innovation Award nella categoria In-Vehicle Audio/Video. Gli elementi aptici completano l'interazione visiva e acustica con il display, simulando le tessiture di diverse superfici è possibile riconoscere al tocco i singoli elementi. L'utente appoggia un dito su ciò che sembra essere un pulsante o un tasto. Per attivare questo pulsante virtuale devono esercitare una pressione decisa. In questo modo si riducono le possibilità di distrazione per il guidatore, dal momento che non sono costretti a controllare con gli occhi ciò che stanno facendo. Dal punto di vista estetico, il touchscreen aptico non è diverso da un normale display. 

Orizzonte connesso: I dispositivi elettronici odierni sono in grado di fornire dati relativi alla pendenza e al raggio delle curve durante la navigazione. Su tale base l'orizzonte connesso aggiungerà dati dinamici aggiornati in merito a ingorghi nel traffico, incidenti e cantieri mobili. Questa soluzione consente ai guidatori di viaggiare in maggiore sicurezza e con un quadro migliore della strada da percorrere.

mySPIN di #bosch è un'innovativa soluzione che consente di connettere con facilità lo smartphone all'automobile, aumentando la sicurezza di guida. Il sistema è disponibile per dispositivi iOS e Android. Le funzioni delle app vengono ridotte all'essenziale, in modo da mostrare solo le informazioni più importanti ed essere visualizzate e gestite mediante il display della vettura. Allo scopo di garantire la minima distrazione, sono stati eseguiti test specifici per l'utilizzo durante la guida.

Sistema di avviso in caso di circolazione sulla carreggiata sbagliata: Solo in Germania, vengono trasmessi circa 2.000 avvisi di circolazione sulla carreggiata sbagliata ogni anno. Tuttavia, molto spesso la comunicazione avviene troppo tardi e gli incidenti avvengono a una distanza media di 500 metri, con conseguenze letali nei casi più gravi. Attualmente #bosch sta sviluppando una nuova soluzione cloud-based volta a trasmettere un avviso nell'arco di circa dieci secondi. In qualità di modulo software puro, questa funzione di avviso è integrabile a costi ridotti in sistemi o app di infotainment preesistenti.  

Guida automatica in autostrada: Questo sistema sostituisce il guidatore in autostrada. I sensori monitorano l'ambiente circostante del veicolo e le informazioni raccolte vengono combinate con una mappa dati estremamente precisa e aggiornata. Ciò consente al guidatore di sedersi comodo nel relax più totale mentre l'automobile procede con un certo grado di autonomia. #bosch ha già avviato il collaudo di questa #tecnologia sulle strade pubbliche di Stati Uniti, Germania e Giappone, pertanto il sistema di guida autostradale potrebbe essere pronto per la produzione di massa entro il 2020.

Retrofit eCall: Grazie all'adattatore Retrofit eCall dotato di sensore, chiunque potrà installare sulla propria auto il servizio di chiamata di emergenza automatica eCall. Questo adattatore può essere equipaggiato su ogni tipo di autovettura; si inserisce nell'accendisigari dell'automobile e si collega con un'app dello smartphone. Se il sensore integrato registra un urto, i dati come quelli relativi alla posizione dell'automobile vengono trasmessi all'app, la quale provvederà a inviarli a un centro di controllo. Un'altra funzione pratica consiste nella capacità dello slot USB dell'adattatore di caricare dispositivi quali smartphone e tablet.

Industry 4.0: assistenti di produzione automatici
Sands Expo

Assistente APAS: #bosch presenta una nuova funzione del suo assistente APAS(automated production assistant system) per attrarre i visitatori della fiera. Il robot, normalmente dedito all'attività produttiva in fabbrica, servirà caffè presso il Sands Expo. Grazie al "sensor skin", il robot si arresta immediatamente se qualcuno si avvicina troppo. 

APAS safeskin e APAS speedswitch: Gli assistenti di produzione mobili della famiglia APAS lavorano a stretto contatto con le persone e, a differenza di altri robot, senza barriere di sicurezza. Questo è possibile grazie a un braccio robotico dotato di 120 sensori e di unità prensile a tre dita. Uno scanner laser integrato monitora l'ambiente circostante, in questo modo, se il robot individua la presenza di persone attorno a sé rallenta il proprio ritmo di lavoro. Non appena smette di avvertire la presenza umana, il robot è in grado di tornare a piena velocità. Ciò consente di incrementare la produttività di chi lavora evitando l'insorgere di pericoli. 

Soluzioni IoT per l'industria. Software di automazione per le fabbriche connesse: A #lasvegas, #bosch presenta le sue soluzioni IoT per l'industria, una soluzione automatica per la gestione delle catene di produzione e di logistica all'interno di una fabbrica connessa. Il sistema comprende dei moduli software che aiutano gli esperti a controllare e monitorare in maniera flessibile i dati di produzione e di qualità, nonché i processi logistici secondo le indicazioni del cliente. L'intuitiva interfaccia utente agevola il lavoro con la macchina, consentendone l'uso anche agli operai di produzione meno esperti. Altre funzionalità permettono alle aziende di connettere fra loro macchinari di tutto il mondo, analizzando i dati di produzione in tempo reale. Queste soluzioni IoT includono, inoltre, una nuova app a realtà aumentata in grado di fornire agli esperti i dati di produzione o le istruzioni operative aggiornate, consentendo ispezioni macchina senza doverla aprire.

Simply.Connected. 
Visitate #bosch al CES 2016 a #lasvegas, Nevada, USA:

Martedì 5 gennaio 2016 (tutti gli orari sono espressi nell'ora locale)
- dalle ore 8 alle ore 8.45 
Conferenza stampa con Volkmar Denner, CEO di #bosch GmbH, al Mandalay Bay Hotel, South Convention Center, piano 3, sale Banyan A-D. 

Giovedì 7 gennaio 2016 
- dalle ore 11 alle ore 12 
Panel principale "Beyond Smart Cities: The Future of Urban Mobility" 
Volkmar Denner, CEO di #bosch GmbH, Westgate Theater. Tra i partecipanti figura Anthony Foxx, Segretario dei trasporti statunitense.

- dalle ore 11.30 alle ore 12.30 
Sessione: Internet dei MEMS e dei sensori
Panel: "Wearables and Smart Sensors Advancing User Interface""
Horst Muenzel, CEO e Direttore generale, Akustica
Venetian, piano 4, Marcello 4404

- dalle ore 14.15 alle ore 15.15 
Sessione: Internet dei MEMS e dei sensori
Panel: "Technology Trends for the IoT"; Stefan Finkbeiner, CEO e Direttore generale, #bosch Sensortec, Venetian, piano 4, Marcello 4404

Venerdì 8 gennaio 2016
- dalle ore 10.15 alle ore 11.15 
Sessione: esplorare l'ecosistema della mobilità automobilistica di domani
Panel: "Implications for Players in Tomorrow's Mobility Ecosystem" 
Rolf Nicodemus, Vicepresidente del progetto, Connected Parking, Robert #bosch GmbH, #lasvegas Convention Center, North Hall, sala N261

Da mercoledì 6 gennaio a sabato 9 gennaio 2016 - stand Bosch
- Focus su smart home, smart city e Industry 4.0 presso Smart Home Marketplace, Sands Expo Center, stand 71517 
- Focus sulla mobilità connessa nella North Hall, stand 2302.

Il Gruppo #bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 360.000 collaboratori (al 1 aprile 2015) impiegati nelle aree di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo #bosch ha regi-strato un fatturato di 49 miliardi di euro nel 2014*. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert #bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono al-la base della continua crescita. Nel 2014 #bosch ha registrato 4.600 brevetti in tutto il mondo. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" #bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert #bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert #bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo #bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garanti-re il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert #bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert #bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert #bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprendi-toriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia #bosch e alla Robert #bosch GmbH. 

* I dati di fatturato comunicati per il 2014 non includono la joint venture BSH #bosch und Sie-mens Hausgeräte GmbH (oggi BSH Hausgeräte GmbH) e ZF Lenksysteme GmbH (oggi Ro-bert #bosch Automotive Steering GmbH), che sono state interamente rilevate.


Filtro avanzato