logo wat
technology
giugno 22, 2016 - Bosch

Sensore BMX160 MEMS

- Il bassissimo consumo energetico permette di estendere gli intervalli di utilizzo dei dispositivi azionati a batteria
- Aumento delle prestazioni rivoluzionarie dell'ingombro

Milano, 22 giugno 2016 – #bosch Sensortec ha lanciato il BMX160, un sensore di movimento compatto a 9 assi ideale per una vasta gamma di applicazioni, quali smartphone, smartwatch, dispositivi di monitoraggio dell'attività fisica, gioielli smart, per esempio anelli e collane, nonché per i dispositivi di realtà aumentata.

A differenza degli smartphone, i dispositivi indossabili devono fare i conti con limiti di spazio e di energia ancora più rigorosi. Ed è proprio in questo contesto che un piccolissimo sensore a 9 assi come il BMX160, efficiente in termini di potenza, offre una soluzione ideale. Alloggiato all'interno di un pacchetto compatto dalle dimensioni di 2,5 x 3,0 x 0,95 mm3, questo dispositivo costituisce il sensore di movimento a 9 assi più piccolo al mondo.

Combinando le avanzate tecnologie di accelerometri, giroscopi e sensori geo-magnetici di #bosch Sensortec, il BMX160 è in grado di soddisfare i requisiti di basso consumo energetico sempre più stringenti dei dispositivi elettronici. La #tecnologia dei sensori a bassa potenza di #bosch rende questo #prodotto il sensore inerziale a 9 assi con il più basso consumo energetico (inferiore a 1,5 mA).

"Combinando le avanzate tecnologie dei sensori di #bosch Sensortec in un unico pacchetto compatto, il BMX160 definisce i nuovi standard del settore relativa-mente alle alte prestazioni, all'ingombro minimo e al basso consumo energetico" afferma Jeanne Forget, Vice President Marketing #bosch Sensortec. 

Attivazione delle applicazioni indossabili

Il sensore BMX160 attiva le applicazioni Android che si basano sui dati dei sensori, per esempio l'orientamento del dispositivo, la direzione magnetica o il vettore gravitazionale. Inoltre, il sensore supporta applicazioni quali la mappatura degli ambienti interni in 3D e le applicazioni di realtà virtuale ottimizzate per smartphone, per esempio cardboard Virtual Reality (VR). Il sensore può essere utilizzato insieme alla libreria software di fusione dei dati dei sensori di #bosch Sensortec BSX ai fini di un'ulteriore ottimizzazione delle prestazioni.

Il singolo pacchetto BMX160 costituisce un efficace sostituto dell'attuale soluzione provvisoria di uso corrente a due componenti, ossia la combinazione di un sensore IMU a 6 assi con un sensore geomagnetico a 3 assi. Questo innovativo sensore di movimento a 9 assi fornisce la flessibilità di posizionamento necessaria per superare gli attuali limiti di posizione del sensore magnetico. 

Unità di gestione della potenza incorporata
Il BMX160 presenta un'unità di gestione dell'energia incorporata e funzioni per applicazioni in background a bassissimo consumo energetico. Questa caratteri-stica consente al processore delle applicazioni che necessitano di tanta energia di rimanere più a lungo in modalità di sospensione, per esempio durante il conteggio dei passi, contribuendo ulteriormente all'estensione degli intervalli di ricarica della batteria. La funzione contapassi integrata e il rilevatore di movimento compatibile con Android consumano solo 30 microAmpere (µA) ciascuno.

La #tecnologia di accelerometri, giroscopi e la #tecnologia magnetica del BMX 160 sono state ottimizzate per ottenere un offset ridotto, un basso livello di disturbo e una migliore stabilità termica. La #tecnologia giroscopica di #bosch Sensortec offre uno scostamento estremamente basso, un requisito chiave per garantire un'accurata esperienza del cliente in tempo reale, specialmente nelle applicazioni di realtà aumentata e realtà virtuale.

News correlate

giugno 23, 2017
giugno 23, 2017
giugno 20, 2017