logo wat
technology
luglio 26, 2016 - Smart

smart ready to drop: il nuovo servizio logistico firmato smart

Per sviluppare ed implementare rapidamente progetti innovativi di mobilità urbana, #smart ha recentemente fondato lo #smart lab, una sorta di Think Tank del marchio. Il primo risultato è #smart ready to drop, un’innovativa offerta di servizi che in futuro semplificherà lo shopping online: insieme al partner DHL Paket, #smart consentirà, infatti, di consegnare i pacchi direttamente nel bagagliaio delle proprie vetture. Il beta test prenderà il via in autunno a Stoccarda. Seguiranno a qualche mese di distanza Colonia, Bonn e Berlino fimo a coprire un totale di sette città tedesche. Per i partecipanti al beta test, #smart farà montare negli #smart center la Connectivity Box. A partire dall’autunno, sarà poi disponibile l’esclusivo modello speciale #smart fortwo ready to-edition già dotato di serie di questa predisposizione.
Oggi basta un clic per effettuare velocemente un ordine su Internet, ma se poi non si è a casa, la consegna diventa complicata. Con #smart ready to drop, #smart rende tutto più semplice: i fortunati possessori della #citycar, al momento dell’ordine online, possono indicare la propria #smart come indirizzo di consegna. Il corriere da parte sua potrà ritirare i resi depositati a bordo della vettura stessa.smart ready to drop amplia il campo di applicazione della vettura soprattutto nel contesto urbano proponendo un concetto di mobilità che va al di là della semplice necessità di spostamento. Il beta test rappresenta il più grande test pilota di ‘in-car delivery’ che sia mai stato condotto in Germania.“smart ready to drop segna l’inizio della nostra prossima offensiva volta a migliorare ulteriormente la qualità della vita in città”, ha dichiarato Annette Winkler, Responsabile #smart. “In questo modo rimaniamo fedeli al nostro ruolo pionieristico in termini di mobilità urbana. Sono inoltre già previsti numerosi altri servizi destinati a semplificare ulteriormente la vita in città”. Uno di questi potrebbe essere, ad esempio, il car sharing privato.

News correlate

giugno 23, 2017
maggio 17, 2017
marzo 16, 2017