logo wat
technology
agosto 30, 2016 - Volvo

Volvo Cars avvia in Svezia una vasta campagna di assunzioni in ambito ingegneristico

Volvo Cars, Casa produttrice di automobili di lusso, è in procinto di avviare una delle più vaste campagne di assunzioni nell’area ingegneristica dei suoi 89 anni di storia per supportare lo sviluppo di dispositivi di sicurezza di prossima generazione, dei sistemi di guida autonoma e di avanzate tecnologie di elettrificazione.

L’azienda prevede di assumere nei prossimi 12 mesi circa 400 ingegneri, in particolare nell’area dello sviluppo dei software. La maggior parte di questi nuovi assunti lavorerà nella divisione R&S, presso la sede centrale del Gruppo di Goteborg, in Svezia.

La Casa automobilistica sta inoltre aprendo un centro di Ricerca & Sviluppo nella città universitaria di Lund, nel sud della Svezia, presso il quale i primi 35 nuovi assunti inizieranno a lavorare già a partire dal mese di settembre. Lund è sede di un’università nota a livello internazionale ed è vicina alla terza maggiore città svedese, Malmö, e alla capitale danese Copenhagen. 

Con la campagna di assunzioni #volvo intende rafforzare ulteriormente il distretto automobilistico della Svezia occidentale, trasformandolo in un centro emergente per la definizione di software in ambito automobilistico. #volvo sta investendo in modo significativo in nuove tecnologie nelle aree della guida autonoma, della sicurezza attiva e dell’elettrificazione, sottolineando l’esigenza di una costante ricerca dei migliori talenti nell’area del software engineering.

All’inizio di questo mese, #volvo ha dato l’annuncio di una nuova partnership con Uber – società che fornisce servizi per il trasporto automobilistico privato – finalizzata allo sviluppo congiunto delle automobili con guida autonoma di prossima generazione. All’inizio dell’anno, #volvo ha inoltre annunciato il prossimo lancio di progetti pilota per la guida autonoma a Londra e in Cina, successivamente all’avvio del progetto pilota Drive Me previsto per il prossimo anno a Goteborg.

La Casa automobilistica svedese continua a sviluppare nuovi e sofisticati sistemi di sicurezza nei quali lo sviluppo di software e il software engineering giocano un ruolo sempre più significativo. Già le nuove vetture di lusso della Serie 90, che si colloca al top della gamma di offerta #volvo, sono fra le più sicure oggi in circolazione sulle strade. 

Il SUV XC90, la berlina S90 e la station wagon V90 sono equipaggiate con il più ampio pacchetto di sicurezza standard disponibile nella classe di appartenenza e con tecnologie di sicurezza ineguagliate a livello mondiale, come il sistema Large Animal Detection (rilevamento presenza animali di grandi dimensioni sulla carreggiata) e Run Off Road Protection (protezione in caso di uscita dalla carreggiata). 

Per quanto riguarda l’elettrificazione, #volvo è una delle Case automobilistiche leader nel segmento delle ibride plug-in e ha in programma di realizzare una variante ibrida plug-in per ogni nuovo modello introdotto nell’ambito del rinnovamento dell’intera gamma di prodotti previsto per i prossimi anni. I piani prevedono inoltre il lancio del primo di una serie di veicoli completamente elettrici entro il 2019. 

“Volvo è leader nell’area della #tecnologia di guida autonoma e dell’elettrificazione, oltre a detenere il primato indiscusso nell’ambito della sicurezza automobilistica,” ha dichiarato Peter Mertens, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di #volvo Cars. “Abbiamo la forte ambizione di mantenere e ampliare tale posizione di leadership, quindi abbiamo bisogno di accaparrarci i migliori talenti in ambito ingegneristico oggi disponibili sul mercato. Questa nuova campagna di assunzioni è un riflesso di tale ambizione.”