logo wat
technology
dicembre 14, 2016 - Volvo

Uber estende il suo progetto pilota per la guida autonoma a San Francisco, in collaborazione con Volvo Cars

Uber, la società di servizi di trasporto in condivisione, sta ampliando il suo progetto pilota con veicoli con guida autonoma alla città di #sanfrancisco, in California, utilizzando SUV di lusso #volvo #xc90 dotati di #tecnologia di guida autonoma (AD), appositamente convertiti.

 

Questo sviluppo segna l’inizio di una fase di consolidamento dell’alleanza fra #volvo e Uber, avviata ufficialmente nell’agosto del 2016 con la firma di un accordo finalizzato allo sviluppo congiunto di un progetto per la realizzazione di veicoli di base da utilizzare per la costruzione di automobili con guida completamente autonoma, ovvero senza la presenza del guidatore. Tali vetture sono state inizialmente testate a Pittsburgh, in Pennsylvania.

 

Le vetture più recenti, che verranno utilizzate a #sanfrancisco, sono state costruite da #volvo e poi vendute a Uber, che in un secondo momento ha provveduto all’installazione del suo pacchetto hardware e software per la guida autonoma, di cui si intravede la centralina di controllo sul tetto.

 

Queste automobili circoleranno sulle strade di #sanfrancisco in modalità autonoma, ma poiché fanno parte di un progetto pilota, a bordo di ciascuna sarà sempre presente un tecnico di Uber incaricato di supervisionarne il corretto funzionamento.

 

“La promessa del trasporto in condivisione effettuato da vetture che si guidano da sole sta diventando realtà,” ha dichiarato Mårten Levenstam, Vice President Pianificazione di Prodotto di #volvo Cars. “Volvo è orgogliosa di essere all’avanguardia degli ultimi sviluppi dell’industria automobilistica insieme al suo partner Uber.”

L’alleanza con Uber rappresenta una parte del programma di #volvo, articolato in tre fasi, per lo sviluppo delle tecnologie di guida autonoma (AD).

More information on the press release