logo wat
technology
marzo 16, 2017 - European Space Agency

Un 'brindisi' a Sentinel-2B Copernicus che invia le prime immagini

Appena una settimana dopo essere stato messo in orbita, il satellite Sentinel-2B dell'Unione Europea consegna le sue prime immagini della Terra, offrendo uno scorcio della "visione a colori" che fornirà per il programma di monitoraggio ambientale Copernicus. Con una fascia di azione di 290 km di larghezza, la prima acquisizione del satellite è cominciata sopra il Mar Baltico con un'osservazione di una striscia di terra attraverso l'Europa orientale, terminando sulla Libia del nord. I dati sono stati trasmessi in tempo reale alla stazione di terra di Matera, Italia, dove le immagini sono poi state elaborate. Mentre l'Europa orientale era prevalentemente nuvolosa, i cieli assolati dell'Italia hanno permesso ai team di ottenere un primo assaggio delle capacità dello strumento multispettro sopra le regioni dell'Italia meridionale come la Calabria e la Puglia, quest'ultima anche nota come "tacco dello Stivale". Una delle caratteristiche più distintive di questa prima acquisizione è la città portuale pugliese di Brindisi – il nome in questo caso appropriatamente legato al rituale di celebrazione. Altre aree acquisite in questo primo passaggio includono la città di Crotone in Calabria e parte della costa albanese. Crotone Lo strumento per immagini multispettro viene calibrato durante la fase di messa in servizio – che dura circa tre mesi. Sentinel-2B è il secondo di una missione di due satelliti per il programma europeo Copernicus. Il suo gemello Sentinel-2A è stato lanciato a giugno 2015. Ora che entrambi i satelliti sono in orbita, Sentinel-2 fornisce copertura ripetuta ogni cinque giorni. Oltre a dimostrare l'alta risoluzione di 10m per pixel, questi dati iniziali prefigurano le applicazioni di monitoraggio terrestre della missione in aree quali l'agricoltura, le acque costiere e la mappatura del territorio. "Sentinel-2B sarà uno dei cavalli di battaglia di Copernicus, in quanto permetterà un'intera gamma di applicazioni concentrandosi sul territorio" ha detto Josef Aschbacher, Direttore ESA dei Programmi di Osservazione della Terra. "Con il secondo satellite Sentinel-2 in orbita, abbiamo ora una copertura molto migliore – che è particolarmente importante per il monitoraggio di zone spesso coperte da nubi". "Ciò permetterà di migliorare ulteriormente la disponibilità di dati dei Servizi Copernicus ed aumenterà l'utilizzo dei dati Copernicus". Albania "I Servizi Copernicus nel settore del monitoraggio del territorio e delle coste fa affidamento sui dati di Sentinel-2" ha detto Philippe Brunet, Direttore della Commissione Europea per la Politica Spaziale, Copernicus e Difesa. "Con il lancio dell'unità B, la qualità dei prodotti dei dati aumenterà e Copernicus potrà meglio gestire e proteggere l'ambiente e le risorse naturali, così come migliorare la sicurezza civile". Sei famiglie di satelliti Sentinel formeranno il cuore della rete di monitoraggio ambientale Copernicus dell'Unione Europea. Iniziativa spaziale di punta dell'UE, Copernicus fornisce informazioni operative sulle superfici terrestri del globo, sugli oceani e l'atmosfera, a sostegno delle politiche ambientali e di sicurezza, ed incontra le necessità dei cittadini e dei fornitori di servizi.

News correlate

aprile 13, 2017
download all Scarica tutto
marzo 24, 2017
download all Scarica tutto
marzo 24, 2017
download all Scarica tutto

Ti potrebbe interessare anche

marzo 23, 2017
download all Scarica tutto
marzo 16, 2017
download all Scarica tutto
marzo 06, 2017
download all Scarica tutto

Filtro avanzato