logo wat
technology
aprile 06, 2017

Nasce nel cuore di Milano OFFICINE RUGGENTI: l'auto vintage diventa "green" e "hi-tech"

  • Trasformazione dei veicoli d'epoca e di valore storico in elettrici e, in futuro, in ibridi plug-in senza la necessità di procedere alla riomologazione del mezzo e senza perdita della targa originale.
  • Possibilità di integrazione del sistema di infotainment di bordo con dispositivi di navigazione
    di tipo satellitare, di connessione alla rete Internet e di navigazione sul Web.
  • App per smartphone per la verifica a distanza della carica delle batterie del veicolo.
  • Possibilità di circolare anche nei giorni di blocco del traffico e in molte aree a traffico limitato.
  • Pieno accesso delle vetture trasformate in elettriche alle agevolazioni previste per i veicoli #ev, tra cui l'esenzione del bollo per 5 anni, l'accesso gratuito all'Area C di #milano, il parcheggio gratuito sulle strisce blu e gialle (a seconda dell'ordinanza comunale). 
  • Al lancio di #officineruggenti, avvenuto in occasione della prima giornata della #design Week, è stata offerta all'assessore alla Mobilità e all'Ambiente di #milano l'elettrificazione di un veicolo in utilizzo al Comune. 
  • Sino all'8 aprile, a #milano, nell'installazione di via Gabba 1 di #officineruggenti sarà possibile per il pubblico della #design Week prenotare dei test di guida con una #fiat #500 Full Electric del 1963.

MILANO, 6 aprile 2017 - Nel cuore della capitale economica d'Italia, a due passi dal Duomo, prende il via il progetto #officineruggenti. In via Gabba al numero 1, ha aperto la sede amministrativa del primo atelier italiano che, grazie alla Newtron Engineering unico produttore di kit retrofit omologati a livello europeo, trasforma #auto classiche o vintage in ecologiche vetture ad alimentazione elettrica, equipaggiate con moderne batterie al litio che assicurano autonomie di percorrenza reali sino a 250 km. Un'operazione possibile per le previsioni contenute nel Decreto Retrofit (D.M.T. n. 219 del 1 dicembre 2015), in vigore dal primo gennaio 2016, che viene eseguita senza la necessità di riomologare la macchina. A livello burocratico, infatti, è richiesto solo un semplice aggiornamento della carta di circolazione. In questo modo è possibile conservare la targa originale del veicolo, a vantaggio del relativo valore storico.Grazie a questa trasformazione, poi, le #auto storiche e vintage possono circolare anche nei giorni di blocco del traffico e in molte aree a traffico limitato delle aree urbane italiane e hanno il pieno accesso alle agevolazioni previste per i veicoli #ev, tra cui l'esenzione del bollo per 5 anni, l'accesso gratuito all'Area C di #milano, il parcheggio gratuito sulle strisce blu e gialle (a seconda dell'ordinanza comunale).

   L'operazione comporta a livello tecnico la sostituzione dell'originale motore endotermico con un moderno propulsore elettrico brushless e l'aggiunta delle batterie di trazione, senza modifiche di altro tipo per quello che riguarda le parti meccaniche. In alternativa al "trapianto di cuore" completo, #officineruggenti, che aprirà il suo primo store in autunno, proporrà in futuro anche la possibilità di rendere ecologiche le #auto vintage dotandole di alimentazione ibrida plug-in. In questo caso con autonomie in marcia elettrica a zero emissioni di 30-80 km, a seconda delle dimensioni degli accumulatori installati e delle caratteristiche tecniche della vettura.

   #officineruggenti attraverso la distribuzione delle esclusive produzioni in piccola serie di Officine Amarcord propone anche l'acquisto di vetture storiche già trasformate in bellezze d'antan ecologiche. In questo caso non ci troviamo di fronte solo a restauri integrali e parziali delle #auto, ma a vere e prorie opere d’arte di alta tecnologia e artigianalità italiana  che comprendono la revisione di tutta la meccanica dell’auto  e la personalizzazione di interni ed esterni e digitalizzazione della parte infotainment, con la possibilità di integrare l'impianto audio di bordo con moderni sistemi multimediali (montabili anche a scomparsa grazie all’uso di smartphone) e dispositivi per la connessione hot-spot a Internet. 

   Per il fondatore di #officineruggenti, Andrea Garibbo, quella che sta per partire oltre che a #milano e, in futuro, anche in alcune capitali europee è "Una vera operazione culturale che punta a diffondere un nuovo modo di vivere l'auto. Se penso per esempio alla mia #milano, al suo splendido centro storico, alle opportunità che offre - sottolinea Garibbo - non riesco a immaginare a nulla di più emozionante che coglierle arrivando al volante di una meravigliosa spider d'antan ma alimentata a propulsione elettrica. Questo vale per #milano ma anche per Roma, Firenze, Torino e Palermo e per i centri storici della maggior parte deIle città della nostra splendida Italia che ora possono essere vissuti e apprezzati al volante con emozioni mai provate. Il gusto per il bello tipico dei carrozzieri del passato, l'abilità costruttiva dei maestri artigiani d'un tempo si sposano in questo progetto con il piacere di soluzioni tecnologiche moderne e con il comfort e la silenziosità di marcia che solo la propulsione elettrica sa offrire, con massimo appagamento anche per la coscienza ambientalista".

   La presentazione di #officineruggenti si è svolta lunedì 3 aprile, nel cuore di #milano, in via Gabba 1. Nell'installazione a cielo aperto a tema #fiat #500 Full Electric, realizzata per la #design Week che rimarrà aperta sino all'8 aprile e dove il pubblico può effettuare dei test drive delle vetture. Alla cerimonia inaugurale Andrea Garibbo, fondatore di #officineruggenti, alla presenza di Marco Granelli, assessore alla Mobilità e all'Ambiente del comune meneghino, ha offerto a #milano l'elettrificazione di un'auto di un'auto comunale. Vettura che sarà consegnata in autunno, in contemporanea all'apertura del primo store di #officineruggenti. "Si tratta di un piccolo e doveroso contributo - ha detto Garibbo - nei confronti della nostra città, della città che ospita #officineruggenti, per aiutarla a combattere il problema dell'inquinamento atmosferico e acustico. Con un'auto a emissioni zero la mobilità diventa amica dei cittadini: ci guadagnano i loro polmoni ma anche le loro orecchie, dal momento che quando si muove non inquina e non fa rumore. Se poi è una splendida vettura storica, nel vederla circolare ci guadagna anche la vista...". 



TESTO - VERSIONE LUNGA 


MILANO, 3 aprile 2017 - Nel cuore della capitale economica d'Italia, a due passi dal Duomo, prende il via il progetto #officineruggenti. In via Gabba al numero 1, ha aperto la sede amministrativa del primo atelier italiano che, grazie alla Newtron Engineering unico produttore di kit retrofit omologati a livello europeo, trasforma #auto classiche o vintage in ecologiche vetture ad alimentazione elettrica, equipaggiate con moderne batterie al litio che assicurano autonomie di percorrenza reali sino a 250 km. Un'operazione che, grazie alle previsioni contenute nel Decreto Retrofit (D.M.T. n. 219 del 1 dicembre 2015), in vigore dal primo gennaio 2016, potrà essere eseguita senza la necessità di riomologare la macchina. A livello burocratico, infatti, è richiesto solo un semplice aggiornamento della carta di circolazione. In questo modo è possibile conservare la targa originale del veicolo, a vantaggio del relativo valore storico.Grazie a questa trasformazione, poi, le #auto storiche e vintage possono circolare anche nei giorni di blocco del traffico e in molte aree a traffico limitato delle aree urbane italiane e hanno il pieno accesso alle agevolazioni previste per i veicoli #ev, tra cui l'esenzione del bollo per 5 anni, l'accesso gratuito all'Area C di #milano, il parcheggio gratuito sulle strisce blu e gialle (a seconda dell'ordinanza comunale).

   L'operazione comporta a livello tecnico la sostituzione dell'originale motoreendotermico con un moderno motore elettrico brushless e l'aggiunta delle batterie di trazione, senza modifiche di altro tipo per quello che riguarda le parti meccaniche. In alternativa al "trapianto di cuore" completo, #officineruggenti, che aprirà il suo primo store in autunno, proporrà in futuro anche la possibilità di rendere ecologiche le #auto vintage dotandole di alimentazione ibrida plug-in. In questo caso con autonomie in marcia elettrica a zero emissioni di 30-80 km, a seconda delle dimensioni degli accumulatori installati e delle caratteristiche tecniche della vettura.

   #officineruggenti attraverso la distribuzione delle esclusive produzioni in piccola serie di Officine Amarcord propone anche l'acquisto di vetture storiche già trasformate in bellezze d'antan ecologiche. In questo caso non ci troviamo di fronte solo a restauri integrali e parziali delle #auto, ma a vere e prorie opere d’arte di alta tecnologia e artigianalità italiana che comprendono la revisione di tutta la meccanica dell’auto, la personalizzazione di interni ed esterni e la digitalizzazione della parte infotainment, con la possibilità di integrare l'impianto audio di bordo con moderni sistemi multimediali (montabili anche a scomparsa grazie all’uso di smartphone) e dispositivi per la connessione hot-spot a Internet. 

   La nuova realtà italiana ha scelto la Settimana del #design di Milano per il suo debutto in società, dal momento che rappresenta la cornice ideale per presentare un progetto legato alla mobilità "green" che ha anche valenze culturali e che utilizza solo avanzata tecnologia di produzione made in Italy. Fondata da Andrea Garibbo, imprenditore milanese con interessi in vari campi fra cui quello immobiliare, #officineruggenti si propone infatti di diffondere vari aspetti legati allo stile di vita "green", puntando inizialmente sulla mobilità elettrica. Per questo partirà con un progetto indirizzato agli appassionati di vetture storiche ma è già stato deciso che allargherà il proprio campo d'azione alla restante platea degli automobilisti e di chi per lavoro si muove con una macchina o con un mezzo commerciale.
   Per la trasformazione dei veicoli vintage in mezzi ecologici, #officineruggenti si avvarrà delle conoscenze tecniche e del portafoglio prodotti di Newtron Engineering Srl, che dispone di un ampio ventaglio di soluzioni omologate sia per quello che riguarda i motori elettrici sia per gli accumulatori. Il listino ufficiale per le esclusive vetture in piccola serie distribuite da #officineruggenti parte da circa 23.500 euro oltre IVA, ma si tratta di una cifra indicativa in quanto il costo può variare molto sia in base alle richieste del cliente (prestazioni, personalizzazioni e autonomia) sia in relazione al modello di vettura. Per la conversione di vetture di proprietà del cliente con il kit di retrofit di Newtron Engineering le batterie possono essere acquistate o noleggiate a partire da 89 euro al mese e la spesa dell'operazione può, eventualmente, essere in parte coperta dalla rivendita sul mercato dell'usato del motore a scoppio. Dati i costi della "power unit" relativamente contenuti (si parte da 5.900 euro+IVA), la trasformazione può essere considerata anche una soluzione "intelligente" e conveniente per ripristinare veicoli che si ritrovano con il propulsore a benzina o a gasolio in condizioni inutilizzabili o che, appunto, non possono più circolare liberamente a causa delle normative sui gas di scarico. 

   Garibbo, affiancherà alla realizzazione del suo atelier anche il completamento di un progetto in corso d'opera, destinato a dare un contributo concreto alle infrastrutture cittadine per la ricarica dei veicoli: un piano intero del garage multipiano di via Gabba sarà, infatti, attrezzato con sistemi di ricarica rapida, per permettere il ricovero di veicoli elettrici e il loro rifornimento in breve tempo.

   I veicoli trasformati montano motori elettrici di tipo trifase brushless. Per quello che riguarda le batterie si tratta di accumulatori agli ioni-litio di potenza variabile a seconda delle richieste del cliente. La loro ricarica può essere effettuata sia con normali prese residenziali sia tramite le colonnine rapide fino a 22 KW. Per quello che riguarda i costi, si può stimare che la trasformazione di veicoli a combustione in elettrici permetta risparmi relativi al solo carburante di circa 5.400 euro per percorrenze di 30.000 km. A ciò si aggiunge l'assenza dell'onerosa manutenzione del motore a benzina o a gasolio (ricambi, oli, fltri, ecc.) richiesta dalle vetture a combustione interna. Proprio la differenza nella spesa mensile fra il costo del carburante e della manutenzione ordinaria del propulsore a scoppio e quello della corrente elettrica può permettere così di compensare in tutto o in parte, a seconda della percorrenza chilometrica annua, i costi della trasformazione.

   Secondo una recente indagine effettuata da Accenture su oltre 1.800 consumatori in Italia, Germania, Francia, Stati Uniti e Canada il 60% degli intervistati sceglierebbe un'auto ibrida o elettrica, piuttosto che una alimentata a benzina, purché il nuovo veicolo sia comparabile e superiore anche in termini di comfort di guida, prestazioni, stile e manutenzione con costi sostenibili. Secondo l'Istituto Swg oltre il 70% degli automobilisti italiani sarebbe disponibile ad acquistare un'auto elettrica. Uno su dieci la comprerebbe di sicuro se fossero ampliamente disponibili in commercio e avesse modo di testare il mezzo. Il 54% chiede buona autonomia di chilometri e più punti di ricarica, il 45% vorrebbe incentivi pubblici e il 40% che le elettriche costassero come le #auto oggi in commercio. La collaborazione fra OFFICINE RUGGENTI e Newtron Engineering Srl rende oggi possibile dare risposta a parte di queste domande. Grazie a un portafoglio prodotti ampio, flessibile e adatto a tutte le tasche, il nuovo atelier milanese permetterà ai propri clienti di guidare #auto da sogno nel pieno rispetto dell'ambiente e con un comfort acustico di marcia senza pari, possibile grazie all'assoluta silenziosità dei propulsori elettrici.
      Per il fondatore di #officineruggenti, Andrea Garibbo, quella che sta per partire a #milano e, in futuro, anche in alcune capitali europee è "Una vera operazione culturale che punta a diffondere un nuovo modo di vivere l'auto. Se penso per esempio alla mia #milano, al suo splendido centro storico, alle opportunità che offre - sottolinea Garibbo - non riesco a immaginare a nulla di più emozionante che coglierle arrivando al volante di una meravigliosa spider d'antan ma alimentata a propulsione elettrica. Questo vale per #milano come per Roma, Firenze, Torino e Palermo e per i centri storici della maggior parte deIle città della nostra splendida Italia che, ora, possono essere vissuti e apprezzati al volante con emozioni mai provate. Il gusto per il bello tipico dei carrozzieri del passato, l'abilità costruttiva dei maestri artigiani d'un tempo si sposano in questo progetto con il piacere di soluzioni tecnologiche moderne e con il comfort e la silenziosità di marcia che solo la propulsione elettrica sa offrire, con massimo appagamento anche per la coscienza ambientalista".

  La presentazione di #officineruggenti si è svolta lunedì 3 aprile, nel cuore di #milano, in via Gabba 1. Nell'installazione a cielo aperto a tema #fiat #500 Full Electric, realizzata per la #design Week che rimarrà aperta sino all'8 aprile e dove il pubblico può effettuare dei test drive delle vetture. Alla cerimonia inaugurale Andrea Garibbo, fondatore di #officineruggenti, alla presenza di Marco Granelli, assessore alla Mobilità e all'Ambiente del comune meneghino, ha offerto a #milano l'elettrificazione di un'auto di un'auto comunale. Vettura che sarà consegnata in autunno, in contemporanea all'apertura del primo store di #officineruggenti. "Si tratta di un piccolo e doveroso contributo - ha detto Garibbo - nei confronti della nostra città, della città che ospita #officineruggenti, per aiutarla a combattere il problema dell'inquinamento atmosferico e acustico. Con un'auto a emissioni zero la mobilità diventa amica dei cittadini: ci guadagnano i loro polmoni ma anche le loro orecchie, dal momento che quando si muove non inquina e non fa rumore. Se poi è una splendida vettura storica, nel vederla circolare ci guadagna anche la vista...".

   "Officine Ruggenti - ha chiarito Garibbo - sceglierà insieme al Comune la vettura da riportare a nuova vita, una vita ecologica e moderna: ci occuperemo della sua trasformazione in elettrica, utilizzando la tecnologia Newtron Engineering, senza alcun costo per la collettività". 

   L'assessore Granelli, ha accolto con soddisfazione la proposta. Nelle prossime settimane il suo ufficio, in accordo con i tecnici di #officineruggenti, valuterà su quale veicolo effettuare l'intervento dell'ampio parco #auto in uso al Comune e alle sue municipalizzate. Poi, osservando l'installazione di #officineruggenti che sino all'8 aprile sarà aperta al pubblico in via Gabba e che vede protagoniste sei #fiat #500 degli anni Sessanta trasformate in elettriche ha dichiarato:"Guardo con molto interesse questa trasformazione di un'auto che fa parte della storia italiana in un veicolo elettrico. La #500 è il simbolo del miracolo economico e dell'industria italiana degli anni '60, oggi - ha concluso l'assessore - potrebbe diventare quello della svolta verso la mobilità sostenibile. Per noi è un bello stimolo a proseguire verso politiche a sostegno di una città sempre meno inquinata".


*** E' stato considerato un costo per l'energia di 0,16 euro/KW, pari a quello relativo alle ricariche nelle ore notturne.

News correlate

luglio 06, 2017
download all Scarica tutto
aprile 21, 2017
download all Scarica tutto
aprile 04, 2017
download all Scarica tutto

Ti potrebbe interessare anche

febbraio 08, 2017
download all Scarica tutto
novembre 18, 2016
download all Scarica tutto
novembre 02, 2016
download all Scarica tutto

Filtro avanzato