logo wat
technology
novembre 08, 2017 - Bosch

Key Energy 2017: Bosch conquista il Premio Oasis Ambiente per la Sostenibilità. Bosch impegnata nell’efficientamento energetico del Comune di Morbegno

Rimini, 8 novembre 2017 –  Bosch nell’ambito di Ecomondo - Key Energy 2017, il Salone dell´Energia e della Mobilità Sostenibile, si è aggiudicata il Premio Oasis Ambiente per la Sostenibilità. Il Direttore Editoriale della rivista Oasis, noto giornalista e conduttore televisivo Alessandro Cecchi Paone ha consegnato il premio a Carlo Papi - Responsabile Commerciale di Bosch Energy and Building Solutions Italy, con la seguente motivazione: per l’impegno costante sulla riduzione delle emissioni nocive, per un utilizzo responsabile delle risorse e un futuro sostenibile,nella categoria Carbon footprint.


La rivista Oasis ha dunque assegnato gli “Oscar” dell’ambiente alle imprese italiane che si sono distinte per un contributo innovativo in termini di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale nello svolgimento della propria attività produttiva.


Carlo Papi ha dichiarato: “Siamo soddisfatti del premio ricevuto alla luce di quanto realizzato a Morbegno. Si tratta di un importante riconoscimento in quanto, grazie al nostro intervento di riqualificazione sul sistema edificio-impianto e sui sistemi di pubblica illuminazione, si è raggiunto un saving energetico di oltre il 60% sulle bollette elettriche e del 7,5% sui consumi termici”.


Il premio, infatti, è il riconoscimento per l’accordo di tipo Energy Performance Contract (EPC), stipulato lo scorso 14 settembre, tra Bosch Energy and Building Solutions Italy e il Comune di Morbegno relativo al progetto di efficientamento energetico del territorio comunale, attraverso procedura in Project Financing. La proposta della multinazionale tedesca prevede: la riqualificazione con tecnologia Led di tutti gli impianti di pubblica illuminazione e degli impianti di illuminazione interna degli stabili comunali, la riqualificazione degli impianti termici comunali con l’attuale mantenimento del teleriscaldamento, la messa a norma dei sistemi antincendio e cartellonistica di sicurezza in tutti gli stabili comunali, la realizzazione di nuovi impianti di pubblica illuminazione all’interno del “Progetto Parchi sicuri 2017”, la realizzazione di alcune attività di smart city, la manutenzione ordinaria degli impianti e infine la manutenzione straordinaria degli impianti riqualificati. Tutte le attività messe in atto hanno consentito un risparmio di 0,3t di CO 2.

News correlate

novembre 23, 2017
novembre 22, 2017
novembre 16, 2017

Filtro avanzato