logo wat
technology
marzo 21, 2016 - Volvo Cars

Volvo a Techno Classica 2016 – “60 anni di storia nel segmento SW”

La nuova #volvo #v90, appena presentata al Salone dell’Auto di Ginevra, beneficia di sei decenni di esperienza nel segmento delle #stationwagon, iniziati con il modello #volvo Duett che risale al 1953. Questa è stata la prima automobile in grado di soddisfare al contempo due diverse esigenze degli automobilisti, quella di disporre di una vettura ideale per il tempo libero, ma anche estremamente pratica per lo svolgimento dell’attività professionale.

Volvo ha venduto nel mondo oltre 6 milioni di #stationwagon, ovvero circa un terzo del numero complessivo di #volvo vendute sin dalla fondazione della Casa, nel 1927, guadagnandosi così la meritata reputazione di costruttore all’avanguardia nella progettazione e realizzazione di #vetture ‘familiari’ d’eccellenza.

Sono pochissime le Case automobilistiche che possono vantare lo stesso pedigree di #volvo Cars quando si tratta di sviluppo e costruzione di #stationwagon.

 

Lo stand di #volvo Cars all’esposizione #technoclassica che si terrà ad Essen, in Germania, dal 6 al 10 aprile, è interamente dedicato alla storia del marchio svedese nel segmento delle #stationwagon e ospiterà sei dei modelli iconici di SW che hanno determinato la storia di #volvo:

Duett

Lanciata nel 1953, la Duett diventò uno dei modelli più amati di sempre. E’ stata una delle prime #volvo ad essere esportata negli Stati Uniti e la sua fama è stata immortalata nel 1997 su un francobollo ufficiale delle poste svedesi.

Amazon

La Duett venne seguita nel 1962 dalla Amazon, nota ufficialmente come 221. La Amazon era una #stationwagon decisamente più elegante e raffinata rispetto alla Duett - che nasceva originariamente come furgoncino per le consegne – e offriva inoltre maggiore spazio di carico.

145

Alla fine di novembre del 1967, #volvo presentò la terza variante di quella che stava a poco a poco diventando una vera e propria gamma di #vetture ‘familiari’ conosciuta come Serie 140: la #volvo 145. Il profilo della sezione posteriore di quest’auto è diventato in seguito una caratteristica distintiva di tutte le SW a marchio #volvo. La #volvo 145 divenne rapidamente una #stationwagon molto diffusa e arrivò a svolgere un ruolo sempre più importante nell’ambito della Serie 140.

1800 ES

Derivata dalla versione sportiva coupé della 1800, la 1800 ES era conosciuta in Inghilterra come shooting brake, una familiare sportiva in grado di ospitare nel bagagliaio attrezzatura da caccia o mazze da golf.

Il modello 1800 ES è stato lanciato nell’autunno del 1971 e la sua caratteristica più accattivante era forse l’enorme portellone posteriore in vetro assolutamente privo di cornice. Cardini e maniglie erano fissati direttamente sul vetro, il che conferiva all’auto un look estremamente moderno all’inizio degli anni ’70.

Poiché ne vennero costruiti soltanto 8.000 esemplari, la 1800 ES è uno dei modelli classici di #volvo più ricercati.

245

Nel 1974 venne lanciato l’archetipo delle #volvo #stationwagon: la 245 – un modello che ancora oggi è fortemente associato al marchio. La 245 è rimasta in produzione per circa 20 anni, fino al 1993, e ne era disponibile anche un’edizione più esclusiva, ovvero la 265 con motore V6. Gli anni ’80 videro l’introduzione della 245 Turbo, la prima #stationwagon al mondo dotata di motore turbo.

850 T5-R

Con la sua carrozzeria color giallo intenso, una potenza di 240 CV e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi, la #volvo 850 T5-R era una #stationwagon unica nel suo genere. Lanciata come edizione a tiratura limitata – come versione alternativa al Model Year 1994 della 850 – la T5-R diventò sin da subito un articolo per collezionisti.

La partecipazione di #volvo Cars a Techno-Classica è organizzata e gestita da #volvo Cars Heritage, che si occupa della tutela e della diffusione al pubblico della ricca storia e tradizione di #volvo. Lo stand di #volvo Cars Heritage si trova nel Padiglione 3, postazione 3.0-164

Per maggiori informazioni sui modelli classici di #volvo, si consiglia di visitare il sito http://www.volvocars.com/heritage oppurehttps://www.media.volvocars.com/.

E' disponibile anche il sito di Techno-Classica: http://www.siha.de/

Filtro avanzato