logo wat
technology
agosto 21, 2018 - Straordinario

Ritorna "Straordinario", la festa del cibo di strada fuori dal comune

Il 30 Agosto a #Milo (CT) chef, produttori e vignaioli fanno festa sulle pendici dell'Etna

Venti chef provenienti da tutta Italia, sedici cantine dell'Etna e dodici maestri dello street #food si incontrano a #Milo, piccolo comune poco distante da #catania, in occasione di una kermesse gastronomica molto insolita. Un appuntamento goloso dedicato al cibo innovativo e fuori dal comune, in una parola: #Straordinario.

Il #festival gastronomico più curioso d'Italia nasce da un un'idea di Andrea Graziano, founder e creatore del marchio Fud Bottega Sicula e di Barbara e Marco Nicolosi, che faranno da padroni di casa all’evento nella loro suggestiva tenuta Barone di Villagrande ai piedi dell'Etna: “Straordinario è l’evento più scoppiettante dell’anno - racconta Barbara - è la festa del cibo e del #vino per tutti i gusti e colori. Per noi è il momento in cui festeggiamo la fine dell’estate ed inauguriamo la nostra nuova annata con la preparazione della vendemmia. Una festa speciale con tutti gli amici, un ritrovo, una tradizione, un appuntamento imperdibile!”

Si inizia il 30 agosto alle ore 19,30 per una serata all’insegna del buon cibo e dell’amicizia che lega chef, produttori e vignaioli fedeli ad una certa visione della terra e della materia prima, uniti per una sera in un sodalizio fatto di rispetto e cultura. Un’unione gioiosa e molto gustosa dove protagoniste saranno le diverse interpretazioni gastronomiche in assaggio durante la serata. Una notte ispirata allo street #food ma che darà ampio sfogo alla creatività di chef e produttori, dove l'unico vincolo sarà dato dalla valorizzazione della materia siciliana e il rispetto per il territorio. “Straordinario è un momento in cui una squadra di uomini e donne con la stessa filosofia di produzione si ritrova a far festa sulle pendici dell’Etna -afferma Andrea Graziano - una notte magica in cui l’Etna diventa protagonista della migliore esperienza gastronomica.”

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare