logo wat
technology
ottobre 26, 2018 - K-array

K-Array - capture KMC20 selezionato da Adi Design Index 2018

Il know-how progettuale e produttivo di K-array è stato premiato dall’Osservatorio Permanente del #design ADI con la selezione del Prodotto CAPTURE KMC20 per il prestigioso volume ADI #design Index 2018, che raccoglie annualmente il meglio del #design italiano e che terminerà con l’assegnazione del premio Compasso d’Oro 2020. 

La rassegna di tutti i prodotti selezionati per concorrere al Compasso d’Oro è esposta in una mostra che è stata inaugurata in occasione della presentazione del volume il 15 ottobre a Milano presso il Museo Nazionale della Scienza e della #tecnologia, per poi trasferirsi a Roma, dal 27 ottobre all’8 novembre presso l'Acquario Romano. 

Per i prodotti selezionati ADI Desig Index è solo il primo passo di un percorso che valorizza nel tempo la loro qualità, con mostre in Italia e in tutto il mondo. I prodotti premiati con il Compasso d’Oro inoltre entrano a far parte della Collezione storica del premio e diventano gli ambasciatori della produzione italiana nel mondo.

“Capture rivoluziona, con un nuovo approccio progettuale, la forma, dimensione e funzione del tradizionale #microfono che perde completamente i suoi riferimenti identitari. Un cambiamento radicale, leggibile con chiarezza nel corpo stesso che si fa stelo dalle dimensioni ultra sottili” racconta Alessandro Tatini fondatore di #karray

“Capture KMC20 è il più piccolo #microfono line array esistente sul mercato con #tecnologia PAT, acronimo di Pure Array Technology, frutto di una lunga ricerca in innovazione” aggiunge Stefano Zaccaria, VP Sales & Marketing, “siamo molto soddisfatti che a questo nostro #Prodotto sia stato assegnato un riconoscimento così importante”.

“Ci riteniamo una delle prime aziende del mondo pro-audio che punta alla sensibilità degli architetti e designer, attenta a tutti quei valori estetici e di racconto di #Prodotto che i progettisti ricercano, diventando elemento centrale di un’esperienza sensoriale all’interno degli spazi” afferma Andrea Torelli, Direttore Marketing.

Capture-KMC20 è composto da 8 capsule cardioidi da 4mm allineate in una configurazione line array. Rispetto a una tipologia tradizionale di #microfono, garantisce una ripresa uniforme anche al variare della distanza della sorgente sonora (voce e/o strumento); di conseguenza la distanza tra il #microfono e l'oratore non è un fattore critico per la ripresa e non influenza il volume e la timbrica. 

Nello stesso tempo Capture-KMC20 presenta una direttività molto pronunciata, così da minimizzare i disturbi sonori provenienti da altre fonti fuori campo.Le dimensioni dello stelo che contiene le capsule microfoniche sono così contenute da renderlo quasi invisibile nella scena di palco, tavolo, podio, o totalmente invisibile se collocato in posizione orizzontale.