logo wat
technology
febbraio 11, 2019 - Jaumo

Jaumo ha a cuore i propri single. Un sondaggio li racconta.

In occasione del prossimo 15 febbraio - la giornata dedicata ai single - Jaumo, #app di dating con oltre 40 milioni di iscritti nel mondo e 800.000 in Italia, pubblica un sondaggio condotto tra i propri utenti, rigorosamente single, in 25 Paesi nel mondo.
Tema: Il nuovo partner. Come vorremmo che fosse.

Alcune risposte sorprenderanno non poco, soprattutto se guardiamo alle donne italiane...

Domanda #1. Quanto conta la differenza di età?
Ben due terzi dei single intervistati risponde che l'età conta. Tra gli uomini, in particolare, il 68% dichiara di privilegiare un partner con poca differenza di età, mentre solo la metà delle donne è d’accordo nell’iniziare una relazione con qualcuno parecchio più anziano o giovane.
Guardando al mondo VIP, invece, non sono poche le celeb che se ne infischiano dell’età, che sia al rialzo al ribasso. Basti pensare a Emmanuel Macron e ai suoi 24 anni di differenza con l’energica Brigitte Trogneux, a Hugh Jackman e sua moglie (13 anni), ma anche a Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones (oltre 25 anni) o Donald e Melania Trump (24 anni).

Domanda #2. E se il tuo potenziale partner avesse figli da una precedente relazione?
L’opinione comune qui sembra spaccarsi in due.
Se il 46% tra uomini e donne dichiara di non poter ritenere accettabile una relazione con qualcuno che ha già avuto dei figli in precedenza, il 53% non si precluderebbe questa opportunità.
Quindi genitori single non preoccupatevi, le prospettive sono assolutamente rosee.

Domanda #3. In vacanza senza il partner. Sì o no?
Anche in questo caso il risultato si divide quasi a metà. Se il 53% dei single non trascorrerebbe nemmeno un minuto lontano dal proprio amore, il restante 47% trova più che giusto passare dei giorni di vacanza da solo. Ma questo vale per il risultato complessivo di tutti i Paesi. In Italia, infatti, le cose sono un po’ diverse: il 65% delle italiane andrebbe eccome in vacanza senza il proprio compagno, contro il 50% degli italiani che, invece, non lo farebbe. Più indipendenti delle nostre, solo le donne brasiliane (sì, non mi dispiacerebbe - 70%) e, al terzo posto, le portoghesi (64%).

Domanda #4. È importante coltivare gli stessi hobby?
In questo caso sono le donne single italiane ad avere le idee chiare: no, non mi interessa molto avere lo stesso hobby del mio futuro partner (62%). Chi stupisce sono gli uomini italiani - il 57% avrebbe piacere a condividere lo stesso hobby della propria potenziale partner. Non ci resta che dire: donne italiane campionesse di autonomia e self-confidence!