logo wat
technology
ottobre 15, 2020 - Nikon Italia

Nuove Nikon Z7II e Z6II: ecco le due Mirrorless di nuova generazione, ancora più potenti!

Nital S.p.A. è lieta di presentare oggi le fotocamere Nikon Z 7II e Nikon Z 6II, ovvero la nuova generazione delle fotocamere mirrorless top di gamma Z 7 e Z 6.

Le Nikon Z 7II e Z 6II a pieno formato sono state progettate intorno all’ampio innesto a baionetta Z-Mount e alla sempre più ampia vasta di obiettivi NIKKOR Z. Entrambi i modelli beneficiano di due processori di elaborazione immagini EXPEED 6 e di buffer più rapidi e capienti, per supportare la rapida ripresa in sequenza, e di due slot per memory card, uno per SD UHS-II ed uno per CFexpress o XQD. Inoltre, queste due nuove fotocamere sono dotate di capacità video 4K/60p. 

Le Nikon Z 7II e Z 6II possono essere ulteriormente potenziate dall’impugnatura battery pack opzionale MB-N11, che supporta i comandi di scatto per la ripresa verticale, e dal nuovo telecomando WR-R11b.

Z 7II

La Nikon Z 7II è l’evoluzione della pluripremiata #nikon Z 7, che si caratterizza per una straordinaria capacità fotografica, alta risoluzione e grande affidabilità. Grazie a una maggiore gamma dinamica e a un miglioramento delle prestazioni in tutta l’ampia gamma ISO, la potenza di elaborazione e la capacità del buffer consentono velocità di scatto fino a 10 fps. I fotografi, dunque, possono ora catturare fino a 200 JPEG a piena risoluzione o 77 immagini RAW senza compressione a 12 bit in una sola sequenza! 

Le funzionalità AF avanzate della #nikon Z 7II offrono un supporto AF area estesa per soggetti umani e animali, AF a inseguimento soggetto che emula l’apprezzato tracking 3D delle reflex e AF migliorato in condizioni di scarsa illuminazione. Inoltre, il mirino elettronico da 3.690k punti offre una visione più naturale, con una frequenza di aggiornamento elevata che riduce il blackout.

La Nikon Z 7II è adatta a fotografi esperti e professionisti che richiedono la riproduzione fedele di ogni minimo dettaglio del soggetto ripreso. Può trattarsi di un fotografo di ritratti che riprende in velocità per catturare le più fini sfumature della pelle, dettagli di capelli, abbigliamento e make-up; o un fotografo di paesaggi che necessita di apparecchiature robuste e leggere per viaggiare in ambienti selvaggi e catturare scene di natura.

Z 6II

La Nikon Z 6II si basa sul successo del modello precedente, la #nikon Z 6, offrendo robustezza e facilità d’uso, capacità di produrre video cinematografici di livello professionale ed eccellenti prestazioni anche quando si fotografa. La resistenza alla polvere e alle gocce d’acqua della #fotocamera supporta la ripresa anche in condizioni estreme, mentre una nuova funzionalità per invertire la direzione di rotazione della ghiera di messa a fuoco consente agli utenti di effettuare manualmente la messa a fuoco con le istintive azioni a cui sono abituati. 

Per quanto riguarda le capacità video, la #fotocamera è in grado di offrire un output di UHD 4K e Full HD sia nei formati video a pieno formato FX che in quelli DX 1,5x. Il formato di ripresa HLG della #fotocamera conserva maggiori dettagli, gamma dinamica e contrasto, senza necessità di elaborazione post-produzione. I migliorati AF con rilevamento occhi e AF con rilevamento animali si traducono in una perfezionata messa a fuoco dei soggetti anche durante le riprese video. 

Queste funzionalità AF supportano anche una #fotografia di livello superiore, lavorando a fianco della velocità e della potenza migliorate della #fotocamera. La Nikon Z 6II supporta una velocità di scatto in sequenza di 14 fps e un numero massimo di scatti per sequenza pari a 200 in JPEG o 124 in RAW senza compressione a 12 bit. 

Nikon Z 6II, adatta agli utenti che desiderano realizzare foto di elevata qualità e riprendere video di livello cinematografico con un sistema compatto, è la #fotocamera ideale per la produzione di video professionali o, ad esempio, per la #fotografia di cerimonia e matrimonio, dove la maneggevolezza, la flessibilità e la qualità dei risultati senza compromessi sono fondamentali. 

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare